Il pick-up piu' economico del mercato

Di Bruno Allevi, 09/05/2006
GROTTAMMARE ? La Tata, colosso mondiale dell?auto (ha partecipazioni anche nel gruppo Fiat) presenta un veicolo che ? dedicato prettamente al lavoro e al tempo libero: il Pick-up. Questo veicolo, che gi? dal nome si intuisce che tipo di automezzo ? proposto con un solo propulsore diesel di origine Peugeot 2000 TDI da 87 cv, a 2 o 4 ruote motrici, a singola o doppia cabina. Esternamente la casa indiana si ? voluta mantenere sul semplice e sul pulito: linee classiche, massicce e robuste, senza alcun tipo di fronzolo, sottolineando la destinazione lavorativa di questo mezzo. Internamente le cose non sono poi cos? diverse: interni abbastanza confortevoli, consolle centrale semplice e spartana (i comandi dell?aria sono ancora con le levette stile anni ?70). Unica nota di riguardo, ? per il quadro strumenti, a fondo bianco, come sulle pi? moderne sportive. Ed si giunse alla summa riguardante l?India che lavora: il test drive del Pick-up. La versione in prova era la 4x2 Single Cab da 13000 ?. Come gi? ampiamente detto questo veicolo indiano ? fatto principalmente per un uso lavorativo e fuoristradistico (rigidit? sulle buche e su strada asfaltata), basando tutto sul prezzo stracciato, su un motore generoso anche se rumoroso ai bassi regimi, e sulla robustezza di costruzione, peccando un po? sul confort di bordo, che comunque ? sufficiente. Infine i prezzi veramente shock (per economicit?): dai 12820 ? del 4x2 Single Cab ai 14700 ? del 4x4 Double Cab.

Bruno Allevi

Argomenti: Tata
Data: 09/05/2006 alle 13:36
©2006 Auto & Affari. La riproduzione integrale di quest'articolo e' vietata.

Articolo precedente

IL NUMERO CHE PIACE AI GIOVANI

Articolo successivo

IL RE COREANO

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato [Mostra aiuto]

Domanda di verifica


Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Questa domanda è per verificare che tu sia umano.